Il Comitato Organizzatore di Londra per i Giochi Olimpici (LOCOG) aveva la responsabilità di progettare, sviluppare e organizzare i Giochi Olimpici e i Giochi Paralimpici di Londra 2012, da molti acclamati come le migliori Olimpiadi mai organizzate.

I Giochi richiamarono oltre 10.000 atleti provenienti da 205 Paesi del mondo, che presero parte a oltre 300 diverse gare sportive di livello mondiale. Seguiti da oltre 4 miliardi di spettatori in tutto il mondo, i Giochi riscossero un enorme successo, richiamando 680,000 visitatori dall’estero.

 

La Sfida

Con una partecipazione di 10.000 atleti internazionali e 680.000 visitatori provenienti da tutto il mondo, il team di LOCOG, composto da 200.000 volontari e operatori, doveva essere in grado di fornire aiuto e assistenza a centinaia di persone che non parlavano inglese.

Una comunicazione chiara era di fondamentale importanza per la gestione efficiente delle Olimpiadi e LOCOG reclutò un gruppo di interpreti e professionisti linguistici volontari da posizionare negli impianti e nelle strutture principali durante i Giochi.

Tuttavia, non era possibile includere tutte le lingue e inoltre LOCOG non aveva modo di valutare le capacità di ogni singolo interprete e di fornire ai professionisti linguistici le competenze necessarie per assistere i visitatori e gli atleti.

La Soluzione

LOCOG presentava esigenze di elevata complessità. Aveva bisogno di un partner in grado di fornire soluzioni innovative per colmare le lacune in merito all’interpretazione delle lingue più rare, offrire formazione e valutazione, soddisfare gli elevati standard qualitativi associati al nome dei Giochi olimpici e, soprattutto, fornire tali soluzioni in tempi celeri, all’interno di un periodo di quattro mesi.

Si trattava di un arduo compito e l’unica azienda in grado di soddisfare tutte queste esigenze ed essere disponibile 24 ore al giorno era thebigword.

Con forti richieste in termini di scalabilità, disponibilità e servizio di alta qualità, thebigword fu in grado di fornire l’assistenza telefonica immediata di interpreti attraverso il suo Servizio Automatizzato di Interpretazione Telefonica, consentendo al team dei Giochi olimpici di poter contattare un interprete professionista in meno di 30 secondi, con la possibilità di scegliere fra 270 lingue diverse. Inoltre, è di fondamentale importanza sottolineare che thebigword riuscì anche a fornire rapidamente programmi di formazione e di valutazione realizzati su misura, per garantire che LOCOG potesse contare sui professionisti linguistici giusti prima dell’inizio dei Giochi. Nell’ambito di tale programma, oltre 300 persone ricevettero una formazione approfondita mirata a fornire loro le competenze necessarie per l’organizzazione e la gestione dei Giochi. I contenuti formativi fondamentali comprendevano glossari tradotti di termini specialistici usati nelle Olimpiadi e lo studio delle ubicazioni degli impianti e delle strutture principali.

Il corso, impartito sia di persona, sia online, aveva lo scopo di garantire che tutti i soggetti coinvolti nelle Olimpiadi ricevessero la formazione necessaria. Successivamente, ciascun interprete venne testato per garantire che fosse all’altezza degli elevati standard qualitativi associati al nome dei Giochi olimpici.

Un portavoce di LOCOG ha dichiarato: “Il risultato finale è stato eccellente. In un contesto internazionale e multilingue, come quello di un grande evento sportivo, la priorità assoluta è quella di soddisfare le necessità dei gruppi di clienti più esigenti di tutto il mondo: atleti, esponenti dei mezzi di informazione e funzionari.”