L’attuale epidemia di COVID-19 sta spingendo gli operatori sanitari a passare al servizio di video-intepretariato a distanza di thebigword.

Il fornitore di servizi linguistici thebigword ha lanciato un servizio di video-interpretariato a distanza (VRI) per offrire agli utenti un accesso immediato e sicuro all’assistenza faccia a faccia di esperti linguistici.

Il VRI riduce il rischio di diffondere il virus, proteggendo i professionisti linguistici, i pazienti e il personale medico.

Il VRI funziona in a modo analogo a Skype e FaceTime e collega gli utenti a interpreti professionisti in grado di offrire servizi di interpretariato verbale o per la lingua dei segni.

La tecnologia smart dell’azienda permette agli utenti di selezionare le caratteristiche dell’interprete, come livello delle autorizzazioni di sicurezza, qualifiche, esperienza di settore e sesso.

Il nostro sistema seleziona il professionista linguistico giusto per ciascun tipo di incarico, tenendo conto delle qualifiche e delle autorizzazioni di sicurezza richieste.

Joshua Gould, Amministratore delegato del Gruppo thebigword, ha dichiarato: “Il nostro servizio VRI è molto utilizzato dai nostri clienti, in particolare nelle situazioni di emergenza e dalla polizia. Durante la pandemia in corso, invitiamo gli operatori sanitari e gli altri servizi di emergenza a utilizzare questo servizio che contribuisce a ridurre il rischio di diffusione”.

Matt Lowe, Responsabile commerciale di thebigword per il Regno Unito, ha aggiunto: “Quando si trasmettono messaggi importanti, può essere estremamente utile vedere l’interlocutore.

La mimica facciale e il linguaggio del corpo comunicano il tono giusto e contribuiscono a evitare fraintendimenti.

Il VRI consente agli utenti di risparmiare tempo e denaro nel settore pubblico e privato ed è più pratico per gli interpreti che non devono viaggiare per presenziare agli appuntamenti”.

Per maggiori informazioni su thebigword e VRI, contattare Matt Lowe all’indirizzo Matthew.Lowe@thebigword.com